Intervista a Fabio Carrari

L'Autore

Nessun dato inserito

Sei l'Autore?
Vuoi completare la scheda e inserire novità e completare il tuo curriculum letterario?
Clicca qui e aumenta la tua visibilità.

Il suo libro

Poesia, filosofia: saper amare

poesie

Acquista online

07/06/2016

Fabio Carrari è nato il 12 maggio 1963 a Baden, in Svizzera. È cresciuto e ha frequentato la scuola a Wettingen, poi il liceo classico a Baden. Ha studiato due anni presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell Università di Pisa, due anni al DAMS dell Università degli Studi di Bologna e poi ha frequentato quattro anni di pittura in due accademie in Svizzera, prima a Olten e poi a Basilea. Le sue opere sono presenti in diverse antologie: Poeti Italiani 2014 (Kimerik, 2014) e Granelli di Parole X Edizione (Kimerik, 2015). Ha pubblicato: Il piacere
di scrivere in più lingue (Kimerik, 2015) e Da sentimenti a pensieri in prosa (Kimerik, 2016). Oggi incontriamo Fabio Carrari, autore del libro 'Poesia, filosofia: saper amare'.

Qual è stata la scintilla che l ha condotta a scrivere questo libro?
La possibilità dell'evoluzione umana di poter capire la vita in tutti i suoi particolari esistenziali.
Ci vuole dire perché questo titolo?
La parola filosofia deriva dall'antico greco con il significato di 'amare sapienza'.
Quanto tempo ha impiegato per concluderlo?
Il tempo tra 'Da sentimenti a pensieri in prosa' e 'Poesia, filosofia: saper amare', un mese quindi, da febbraio a a maggio.
Tra i suoi progetti c'è anche quello di proseguire la sua carriera di autore?
La mia carriera di autore, iniziata con Kimerik e una mia poesia nell'antologia 'Poeti Italiani 2014', la proseguirò per sempre.
Riserviamo l'ultima parte dell intervista a domande personali. Conosciamo meglio l'autore, ci racconti, di cosa si occupa? Si vuole raccontare e vuole raccontarci il suo mondo privato?
Se non scrivo ogni giorno una poesia, significa che sto lavorando anche a una canzone, a delle fotografie o già ai prossimi libri, come oggi: sto aspettando tramite posta il contratto di 'Camminare, pensare e cantare', che sarà un libro con venticinque canzoni sia scritte che cantate da me, con altre venticinque pagine in prosa; e poi sono arrivato già a pagina 27 di un libro con foto dei miei quadri o disegni e altrettante pagine in prosa.
Come esprime la sua creatività? Concentra la sua creatività nella scrittura o usa altre forme espressive?
Saper vedere, sentire e pensare anche con la propria sensibilità, che sa essere vissuta con fotografie, poesie, canzoni e disegni o quadri... come mi fa piacere anche trasmettere con un semplice sito: Fotografie - www.fabiocarrari.it
C'è un motto, una frase o un aforisma che potrebbe caratterizzarla?
Saper vedere e capire come l'occhio di un cavallo o di un bambino.
Cosa le piace?

Ciò che sa piacermi veramente.
Cosa non le piace?

Ciò che è inadeguato o sbagliato.
Il libro più bello che ha letto negli ultimi 3 anni?

'Tractatus logico-philosophicus' di Ludwig Wittgenstein.
Nella sua vita cosa reputa fondamentale?

Ciò che disse anche Sherlock Holmes al suo amico Watson, ciò che è giusto è fondamentale davvero.