Intervista a Giuseppe Verrienti

L'Autore

Nessun dato inserito

Sei l'Autore?
Vuoi completare la scheda e inserire novità e completare il tuo curriculum letterario?
Clicca qui e aumenta la tua visibilità.

Il suo libro

Il Pantalonaio e le nuove avventure del commissario Nello Santi

Narrativa

Acquista online

06/10/2015

Giuseppe Verrienti è nato a San Pietro Vernotico (BR) il 20 luglio 1951 e vive a Roma. Laureato in materie letterarie ed ex insegnante di scuola media inferiore, attualmente è in pensione. Dopo aver preso parte a svariati concorsi letterari, esordisce nella narrativa con Crimini e disperazione. Le nuove avventure del commissario Nello Santi.
Il protagonista del romanzo è un commissario di polizia integerrimo,coraggioso e scontroso, che combatte le varie organizzazioni criminali con successo ,credendo fiduciosamente nel trionfo del bene sul male.Incontra, per la sua grandezza d'animo, una giovane poliziotta, che prima si innamora di lui e ,poi, lo tradisce crudelmente per impossessarsi dell'ingente denaro accumulato nelle varie operazioni di polizia e tolto ai vari criminali.
Oggi incontriamo Giuseppe Verrienti, autore del libro 'Il Pantalonaio e le nuove avventure del commissario Nello Santi'.
IL PANTALONAIO è la diabolica poliziotta sopracitata,travestita di una funereatuta nera, che per arricchirsi maggiormente, crea alleanze fatali con nuovi criminali. Quando raggiunge il suo scopo , li elimina con armi bianche per punirli dei loro misfatti e per non lasciare alcuna traccia delle sue orribili uccisioni. Secondo questo mostro, la vera giustizia coincide con le sue esecuzioni demoniache, che alla fine vienepunita con la cattura e l'assassinio del coraggioso commissario NELLO SANTI.

Qual è stata la scintilla che l’ha condotta a scrivere questo libro?
La conoscenza dei diversi misfatti, che accadono nel nostro paese e, spesso, non vengono puniti e mi hanno portato a voler farne una denucia tramite fatti e personaggi immaginari.
Ci vuole dire perché questo titolo?
Il pantalonaio, a mio avviso, riunisce nelle sue efferatezze tutte le diavolerie, gli abusi illeciti di tutti i criminali, che hanno attraversato il palcoscenico del nostro paese
Senza subire alcuna giusta punizione.
Quanto tempo ha impiegato per concluderlo?
Un anno.
Tra i suoi progetti c’è anche quello di proseguire la sua carriera di autore
Sì, ma sento il desiderio di estendere il mio campo narrativo.
Riserviamo l’ultima parte dell’intervista a domande personali. Conosciamo meglio l’autore, ci racconti, di cosa si occupa? Si vuole raccontare e vuole raccontarci il suo mondo privato?
Oltre alla lettura, faccio sport o mi dedico ad hobby domestici e non.
Come esprime la sua creatività? Concentra la sua creatività nella scrittura o usa altre forme espressive?
Cerco di usare nuove forme espressive.
C’è un motto, una frase o un aforisma che potrebbe caratterizzarla?
Spesso mi calo nei personaggi o nei fatti ,che racconto.
Però,preferisco personaggi coraggiosi e giusti.
Cosa le piace?
Vivere quotidianamente la vita nei suoi vari aspetti.
Cosa non le piace?
L'arroganza, le prepotenze e le illegalità. Credo che ognuno di noi deve essere libero, rispettando le regole
Sociali, morali,ecc.
Il libro più bello che ha letto negli ultimi 3 anni?
Fuori piove.dentro pure. Passo a prenderti?
Nella sua vita cosa reputa fondamentale?
La libertà E la giornata vissuta umilmente.